Tu sei qui

L’INDIRIZZO LINGUISTICO

“Il percorso del liceo linguistico è indirizzato allo studio di più sistemi linguistici e culturali. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità, a maturare le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa di tre lingue, oltre l’italiano, e per comprendere criticamente l’identità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse. Dal terzo anno è previsto l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica e dal quarto anno è previsto un ulteriore insegnamento, in una diversa lingua straniera, di una disciplina non linguistica” (art. 6 DPR 89/2010).

Nella sostanza il liceo linguistico ha come intento primario la formazione degli studenti come cittadini dell’Europa in grado di comunicare e di interagire tra di loro, usando una o più lingue comunitarie, capaci di essere aperti verso le altre culture e di interpretare quella italiana all’interno del quadro internazionale. Questo indirizzo non deve fornire solo una competenza comunicativa di ricezione, interazione e produzione, ma deve insegnare ad osservare le lingue nel contesto della cultura delle varie nazioni e coglierne l’evoluzione, a sapersene appropriare e ad impararle per tutta la  vita. A tal fine concorre anche la flessibilità degli approcci cognitivi che, anche con il supporto delle nuove tecnologie comunicative, connota la dimensione tipicamente interculturale di questo indirizzo. La preparazione conseguita favorisce l’accesso alla formazione universitaria e, in particolare, alle facoltà di ambito umanistico e linguistico. Le competenze acquisite facilitano anche un eventuale ingresso nel mondo professionale come mediatore linguistico-culturale nelle aziende, nelle amministrazioni pubbliche, nel turismo.

PIANO DI STUDI LICEO LINGUISTICO

(in vigore dall’anno scolastico 2010/2011)

 

ATTIVITA’ E INSEGNAMENTI OBBLIGATORI PER TUTTI GLI STUDENTI – ORARIO ANNUALE

 

1 BIENNIO

2 BIENNIO

 

5 ANNO

1 ANNO

2

ANNO

3

ANNO

4

ANNO

lingua e letteratura italiana

132

132

132

132

132

lingua e cultura latina

66

66

 

 

 

lingua e cultura straniera*

132

132

99

99

99

lingua e cultura straniera*

99

99

132

132

132

lingua e cultura straniera*

99

99

132

132

132

storia e Geografia

99

99

 

 

 

storia

 

 

66

66

66

filosofia

 

 

66

66

66

matematica**

99

99

66

66

66

fisica

 

 

66

66

66

scienze naturali ***

66

66

66

66

66

storia dell’arte

 

 

66

66

66

scienze motorie e sportive

66

66

66

66

66

Religione cattolica o Attività alternative

33

33

33

33

33

totale ore

891

891

990

990

990

* Sono comprese 33 ore annuali di conversazione col docente di madrelingua

** con Informatica al primo biennio

*** Biologia, Chimica, Scienze della Terra

N.B. Dal primo anno del secondo biennio è previsto l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica (CLIL), compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse assegnato, tenuto conto delle richieste degli studenti e delle loro famiglie. Dal secondo anno del secondo biennio è previsto inoltre l’insegnamento, in una diversa lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL), compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse assegnato, tenuto conto delle richieste degli studenti e delle loro famiglie.

Opzione DSD ( per gli studenti che scelgono lo studio della lingua tedesca)/sites/russell/files/immagini/locandina_dsd_u_ver.pdf

Opzione Esabac ( per gli studenti che scelgono lo studio della lingua francese)/sites/russell/files/immagini/locandina_esabac_ultimate_ver.pdf